social

Scapece con pollo e zucchini

Written by admin. Posted in Antipasti freddi

Cucina: Puglia
Portata: Erbe e Marinate
Periodo: tutto l’anno
Preparazione: 20 minuti
Ingredienti per 4 persone:
Aceto di vino bianco gr. 150
Vino bianco gr. 150
Cipolla bianca gr. 50
Carota gr. 40
Aglio n. 2 spicchi
Pepe nero in grani q.b.
Chiodi di garofano n. 2
Bacche di ginepro n. 4
Timo gr. 6
Alloro n. 1 foglia
Gambi di prezzemolo q.b.
Olio extravergine di oliva q.b.
Sale grosso q.b.

Scapece con pollo e zucchine
PROCEDIMENTO
Pulite e tagliate le cipolle e le carote a julienne, in una casseruola fate insaporire le verdure con olio extravergine d’oliva, aglio, timo, alloro e gambi di prezzemolo. Bagnate con aceto e vino bianco, lasciate bollire per alcuni minuti, aggiungete bacche di ginepro, pepe in grani, chiodi di garofano e sale grosso quanto basta.
Battete leggermente le fette di petto di pollo e tagliatele a strisce di circa 5 cm.
Tagliate gli zucchini a fette dello spessore di 0,5 cm e 5 cm di lunghezza. Infarinate e passate entrambi nell’uovo sbattuto e nel pane grattugiato. Friggeteli separatamente in olio extravergine d’oliva fino a doratura. Scolateli e poneteli su carta assorbente. Ponete la carne e gli zucchini in una terrina e versate dentro il composto. Servite freddo o tiepido.

Note:
Questo piatto ebbe la sua origine nel periodo in cui Gallipoli, città marinara, era costretta a subire gli assedi da parte delle potenze mediterranee. Per scongiurare la fame era necessario rifornirsi di cibo da conservare per molto tempo e il pesce, abbondante nei mari intorno alla città, si prestava a questo uso. Infatti l’ingrediente principale della scapece è il pesce che viene fritto e fatto marinare tra strati di mollica di pane imbevuta con aceto e zafferano all’interno di tinozze chiamate, in dialetto gallipolino, “calette”. Lo zafferano dona al piatto il colore giallo che lo rende caratteristico. Oggi la scapece viene servita come specialità gastronomica nei ristoranti ed è un prodotto tipico delle feste patronali nel Salento.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

ICIF - Italian Culinary Institute for Foreigners
P.zza Vittorio Emanuele II 10 - 14055 Costigliole d’Asti (AT) Italy - Tel: +39 0141 962171 - Fax: +39 0141 962993 - Email: social@icif.com - P.I. 06125450012